FUORI DAL MONDO

Copertina MeteoreQuindi ha deciso? Finalmente si va? Si parte per la terra tanto ambita? Stacco il biglietto sola andata?

 Ero venuto qui per questo, in effetti. Ma…

 Ma…?

No, vede… è che io l’Argentina l’ho sempre sognata. L’ho voluta, immaginata, sfiorata. Da quando la scoprii per caso, nove anni fa, non faccio altro che pensare di tornarci. Ma prima non potevo per mille impedimenti di varia natura. Per esempio, quello di non avere un lavoro laggiù. Per quanto io insistessi, anche attraverso contatti con altri italiani che hanno fatto fortuna lì, sembrava quasi che l’Argentina mi respingesse, che non mi volessero. Ora invece ho venduto le mie proprietà qui e potrei partire, ma sa che c’è? Ho cominciato ad appassionarmi di Australia. Così diversa, eppure con una qualità di vita così brillante…

Bene, vada in Australia allora! Scusi, da quando la conosco non fa altro che venire qui quasi ogni santo giorno e ripetermi che lei da questo posto vuole fuggire, che le manca l’aria, che non sopporta nessuno, non le piace la gente, si sente solo, incompreso, incompatibile. Dunque, se vuole andare via e adesso ne ha la possibilità, vada, no? Un posto o un altro, l’importante è la fuga!

Dubbi il pensatoreLa fa facile lei. Ma secondo lei… se io avessi le idee così chiare, starei qui a farle perdere tempo? E poi, io non volevo fuggire da qualcosa. Io desideravo vivere in Argentina. Proprio là e solo là, punto e basta. Per una volta nella vita, ero certo di quello che volevo!  Sa che bella e rassicurante sensazione è per uno che non è sicuro mai di nulla da quando è venuto al mondo?? Ho coltivato questo sogno a lungo, mi ha dato forza per tirare avanti quando mi sembrava di non farcela. E ora che potrei realizzarlo, non so più se è davvero lì che voglio andare, oppure in Australia, oppure… da nessuna parte, nella terra del niente. Mi sento così sciocco, inutile… Ora sento di non poter stare in Argentina perché penserei continuamente al deserto australiano o alla barriera corallina del Nord Est; di contro, di non poter stare in Australia perché avrei in mente la Terra del Fuoco e le piazze di Buenos Aires.

Se la mette così, allora rimanga qua.

Eh no, perché qua penserei ad entrambe le terre ambite e lontane…  Si, lo so. Forse non sono buono per stare da nessuna parte. Ci si mette pure lei, poi… mi guarda con quella faccia sarcastica, come se tutto questo fosse divertente… A lei interessa solo liquidarmi e togliersi il pensiero. Ma certo, del resto che sia un mondo cinico che va di fretta lo sappiamo, no? Essere o non essere, questo è il dilemma, faceva dire Shakespeare al suo Amleto. Qui invece non c’è spazio per chi ha dubbi, no: voi volete tutto chiaro, piani precisi, efficienza, produttività, la razionalizzazione di ogni cosa, persino delle anime coi buchi…

 Si, certo, come il formaggio…

Che battuta idiota… 

Eh, invece “anime coi buchi” è una espressione furba… Comunque, mi scusi, mio caro Amleto de nuantri, io sono qui per lavorare e devo rispettare mansioni e obiettivi assegnati. Sa come si dice dalle mie parti, a proposito di quelli come lei, che pensano troppo e non decidono mai? Cchiù luonga è a’ pinzata cchiù gruossa è a’ minchiata. Si si, lo so, lei non capisce. Non si preoccupi, io vengo dal Sud, parliamo strano dalle mie parti. La traduzione comunque è: più lunga è la pensata più grossa è la minc… ehm, la fesseria. Quindi, siccome per me è tutto chiaro, la mando io in un bel posto. Molto più vicino. Quasi dietro casa, rispetto a Sudamerica e Australia. Lei lì non dovrà preoccuparsi di nulla. Vivrà sereno, nella contemplazione dello spirito e nella pace. Le Meteore, in Grecia, sulle montagne, tra i monaci! Vedrà che pace. Fuori dal mondo. Se le verranno molti altri dilemmi, avrà modo di ragionarci senza fretta, i buchi dell’anima se li potrà riempire con calma… 

Ma io non avevo ancora deciso! 

Appunto, l’ho fatto io per lei. Mi chiami pure Destino se vuole…

Basilio Milatos © Riproduzione riservata

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...