DIECI ANNI

Dieci anni di voi.  Dieci anni di vita. Per voi, dal punto zero. Per me, un nuovo inizio. Qualcosa che non ha cancellato il resto, ma ha cambiato il senso di tutto. E i miei occhi. Voi avete cambiato il modo in cui guardo il mondo, Dio, le stelle, la vita, l’amore, me stesso. Dieci…

A MIO PADRE

E’ quando mi chiedi se siamo a giugno, in questa tiepida giornata di novembre, che mi vedo scorrere davanti agli occhi, ad una velocità impazzita, singoli fotogrammi che si sovrappongono. Che messi insieme, fanno pezzi di vita. La mia, che in fondo è un po’ anche la tua. Anche qui, anche ora, sullo stesso letto…

MONTAGNE RUSSE

Davide guardava Lisa dall’alto. Da quella seduta così grande per un bambino come lui. In aria, come proteso verso le nuvole. Eppure, non aveva paura. Non sapeva come era finito lì, era un posto così strano. Un parco divertimenti, così lo sentiva chiamare da altri bambini. C’erano un sacco di luci, giochi, colori, persone, bimbi…

BENE FA BENE

Questa è la storia di una giornata cominciata male. Una storia dentro e fuori, privata e pure pubblica. Una storia vera, la storia di questa città, in fondo: orrori indicibili e slanci di generosità e cuore. A suo modo, di anticristi e di salvatori. Di purezze che riscattano, per un attimo, le peggiori nefandezze. Una…

U TAGGHIAMU STU’ PALLUNI??

Luglio 1978, o giù di lì. Estate tra i cortili di Mondello, nota località balneare di Palermo. Un gruppo di bambini, tra cui il sottoscritto, gioca in spiaggia a pallone. Allora, l’oggetto sacro era costituito dal mitico Super Santos, che ogni tanto assumeva traiettorie impazzite e andava dove non doveva. Così, ad un tratto si imbizzarrisce…

TI GUARDO

Inciampo quasi per caso su una tua fotografia. Sto cercando altro, come al solito non conosco esattamente la direzione in cui vanno i miei attimi, i miei giorni, i miei gesti. E poi ti vedo. Come fosse, ogni volta, la prima volta. Lo sguardo rivolto lontano, a volte un po’ assente, a volte entusiasta. La…

FIGLI IN PARTENZA, GENITORI 2.0

Bravo. Tu si’ che sfati luoghi comuni, vecchi clichet, il genitore apprensivo, magari meridionale. Genitore moderno, 2.0. Le tue figlie partono, due settimane in colonia estiva. Sono piccole, ok, saranno lontane da casa, e allora?  Si divertiranno da matte! Non sei tu quello che adora viaggiare? Non sei quello che “ogni soldo speso in viaggi è…