SAGGI CONSIGLI

ConsigliA che serve farsi dare consigli se poi tanto fai di testa tua? E dire che sono consigli qualificati, a volte. Di quell’amico o quella amica che ti conosce, di cui ti fidi. E che raffigura bene la realtà. Oppure, del tuo neurone, ancora, buono. A che serve fraternizzare con quella parte di te che è lucida e saggia e che sa? Tanto non la senti. La ascolti, ma non la segui. Perché se vuoi -o non vuoi- una cosa, metti la mano sulla leva del freno. E poi col piede premi a tavoletta sull’acceleratore… Non c’è limite di velocità, spessore di muro, timor di schianti, che tenga.

A che serve sapere molto di ciò che sarebbe meglio fare o tentare, se poi si è stolti? Magari basterebbe solo imparare a dirsi qualche NO, ogni tanto. Non dovrebbe essere così difficile. Sono solo due lettere, n ed o. Ci sono alcuni cui la saggezza serve solo per alimentare, poi, i sensi di colpa. Perché l’inconsapevolezza può essere un’attenuante, la consapevolezza solo un’aggravante. 

Sarebbe bello essere intelligenti, sensibili, profondi, intuitivi, avere anima e cervello. Ed essendolo, che tutto questo servisse a qualcosa. Magari, se non proprio alla felicità perdurante, almeno a qualcosa; per esempio, a fare le cose giuste, o “ragionevolmente” considerabili come tali, almeno, ogni tanto.. Sarebbe bello 

Basilio Milatos © Riproduzione riservata

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...